BEAUTIFUL RIASSUNTONE – Il salto della quaglia di LIAM

Il riassunto ironico della settimana di BEAUTIFUL [dal 27 Aprile al 02 Maggio 2020]

Prima di varcare la soglia del portale tridimensionale del riassuntone di Twittamibeautiful, che ritorna dopo mesi di assenza, facciamo un po’ il punto della confusione su alcuni fatterelli capitati a BEAUTIFUL.

Innanzitutto, è ritornata Hope, giusto in tempo per la crisi matrimoniale tra Steffy e Liam. Senza bisogno di aggiungere come e perché, resta incinta, proprio mentre anche Steffy lo è da un pezzo, così, seccata di mangiare tofu e fare meditazione ogni cinque minuti, Steffy ha preso da parte Hope e le ha detto: bella mia, tientelo pure, ché io mi fidanzo con me stessa!

Beautiful Anticipazioni Americane: Hope e Liam si lasciano per sempre

Ovviamente, la gravidanza di Hope si è rivelata la più thriller della storia contemporanea di BEAUTIFUL, fatta di perdite, rischio aborto, crisi isteriche e – per concludere – scambio di culle [come in TOPAZIO]. Ovviamente [al quadrato], per uno strano errore di ingredienti, essendosi trovato il sole in trigono con Beautifullandia, la figlia di Hope è finita dritta, dritta tra le braccia di Steffy, che inconsapevolmente l’ha adottata, comprandosela [sì, in America funziona anche così, l’adozione!].

Will Steffy Give Beth Back To Hope On The Bold And The Beautiful?

Ad allestire tutta ‘sta truffa, che a me viene solo l’emicrania da ciclo a pensare di pianificare, il diabolico Dr. Reese Buckingham, padre di Zoe Buckingham, parente alla lontana del duca di Buckingham, amante di Anna d’Austria, eccetera, eccetera.

Ad Hope raccontano di aver dato alla luce una bimba senza vita, mettendole in braccio il primo Cicciobello trovato nell’asilo della clinica di Catalina in cui si trova a partorire [a causa di un uragano, che avrebbe potuto benissimo spazzarla via, lontaaaanooooo, lontaaaaaaaaaaaanoooo] e amen! Così, adesso è in fase di ripresa da una brutta depressione post parto, che rischia di allontanarla definitivamente da Liam.

Siccome Liam c’ha monta appalla, ché non SAXA da prima di concepire la compianta Beth [che vive sotto copertura, con il falso nome di Phoebe, spacciandosi per figlia di Steffy, tutelata dalla C.I.A.], ha pensato bene di organizzare una cena romantica per Hope… alle dieci di mattina, più o meno.

Dobbiamo iniziare a condividere tutto quello che una coppia condivide – le ha detto Liam – tipo UNA CENA” [da notare come la cena di Liam consista in tre tozzi di pan secco e una spremuta].

UNA CENA? Ah Liam castoro: Hope è muscia, mica è scema. Infatti, ha subito capito il tranello del DOPO CENA, cercando mille modi per evitarlo. Però, deciso a convincerla a “lasciarsi fare spazio dentro di lei”, Liam le promette di non metterla incinta, usando uno stratagemma appreso dalle pagine di CIOE’: il “salto della quaglia” [in effetti, usare dei preservativi è troppo complicato, a casa di Brooke].

Nel frattempo, pure Thomas se n’è ritornato a casa, prima dell’emergenza COVID19, con un nuovo volto e una nuova mente psicopatica, che sembra più il figlio di Sheila e Morgan, piuttosto che di Ridge e Taylor. Ritornato in città portandosi dietro suo figlio Douglas, in seguito alla morte di Caroline, siccome attualmente è disoccupato e non ce la fa a pagare l’affitto, Thomas decide di piazzare le tende a casa di Brooke.

Mò, però, Thomas s’è fissato che deve riprendersi Hope, sulla base di un flirt avuto in passato e durato giusto il tempo di due telepromozioni di Mastrota [a proposito: che fine ha fatto?].

Il piano elaborato da Thomas per centrare il suo obbiettivo è molto semplice e di facile intuizione: dividere Hope da Liam, usando i disegnini di Douglas, che in realtà, grazie a quella volpona di Sally, scopriamo aver realizzato Thomas stesso, notando anche una vaga somiglianza con i bozzetti disegnati da Rick, qualche anno fa.

Tramite Sally, Thomas scopre dei problemi di SAX esistenti tra Hope e Liam, decidendo di giocare la carta vincente di “Steffy con le bambine a Parigi”, telefonando Amelia, la baby sitter di sua sorella.

Amelia: la più me della settimana, che ricevendo la chiamata del tipo che l’ha rimbalzata per anni e mesi, dopo neppure due squilli, gli risponde, facendo pure finta di non riconoscerlo [quando, invece, ha la mappatura di tutte le sue localizzazioni, dall’ultima volta che l’ha visto ad oggi].

Amelia: una delusa, MAIUNAGIOIA , come me.

Amelia: che quando Thomas le dice “Vorrei che facessi una cosa per me, ma fa che resti tra noi“, lei subito a farsi film “porno soft”.

Così, per farla breve, Thomas è riuscito a farsi inviare un video di Kelly che cantilena “papà” da mostrare ad Hope che, come una quaglia, cade nella trappola e pur di non SAXARE più con Liam, stanca di inventarsi emicranie e caspiti vari, decide di mettere un oceano di distanza tra lei e la monta di suo marito [non posso più dividermi tra te e il mareeee], spedendolo a Parigi da Steffy, grazie all’aereo della Forrester Creations [combinazione] in partenza per la Francia, con il team dei legali.

In attesa che quell’altra quaglia di Liam spicchi il volo per la Francia, concentriamo l’attenzione su tre nuovi personaggi: Flo, Shauna e Zoe.

Chi caxxo sono ‘ste tre? Facile: Zoe è la figlia di Reese Buckingham, Flo è la sua complice e Shauna… è semplicemente la mamma di Flo [che è un po’ tipo la mamma di Stifler di “American Pie”, ma più sveglia].

Bold and the Beautiful' Spoilers: Zoe, Flo, and Shauna Make a Deal ...

Facendola breve: per portare a compimento la sua truffa e pagare i suoi creditori, Reese ha chiesto aiuto ad una sua amica di Las Vegas, Flo Fulton, che già dalla sfumatura di biondo dei suoi capelli, avremmo dovuto immaginare si sarebbe scoperto… essere una Logan.

Ora, sappiamo bene che essere una Logan non vuol dir riempire solo una minigonna, come dice pure la Tatangelo, bensì ritrovarsi al centro di segreti inconfessabili, tirare fuori la monolacrima ed inciampare nel primo triangolo sentimentale che ti si butta sul cammino.

Dopo essersi lasciata convincere da Reese a fingersi madre della bambina di Hope, Flo si è ritrovata a fare i conti con i sensi di colpa per aver contribuito all’infelicità di colei che si è poi scoperta sua cugina, grazie al test del DNA di Wyatt.

A trattative portate a termine con Steffy, anche Zoe scopre la verità su suo padre, decidendo di mantenere il segreto per il bene della famiglia e cercando di convincere Flo a tornarsene a Las Vegas, senza tener conto della maledizione di Beautifullandia, che colpisce ancora una volta tramutando una sconosciuta come Flo in una Logan, ex fidanzata di Wyatt Spencer [ai tempi del Liceo].

A vietare a Flo di dire la verità, oltre a Zoe, anche Shauna, paurosa che sua figlia possa perdere il patrimonio di famiglia ritrovato, grazie al test del DNA del supermercato.

Menzione speciale per Shauna, che nel sentirla raccontare a sua figlia i dettagli sul suo flirt con Storm, ho provato un grosso senso di immedesimazione: sembra me, quando racconto le chattate con tipi che non mi vogliono, ma che mi auto-convinco siano già i miei fidanzati, dopo soli due messaggini.

Flo, l’angelica figlia di Storm Logan, prediletta dalla nuova matriarca Forrester, Quinn Fuller, come Taylor lo fu per Stephanie.

Proprio Quinn mi ha regalato grandi soddisfazioni, questa settimana, smollando un paio di battute, che utilizzerò a breve contro i miei nemici.

La prima, usata per mettere al corrente Wyatt di ciò che pensa del lavoro di Sally, ritenuta una che “NON HA TALENTO: E’ SOLO GROSSOLANA!”. Ti amo, Quinn.

L’altra, per mandare a quel paese Sally, ma con eleganza.

Infatti, dopo aver raccontato a Wyatt di aver spiato un abbraccio [molto fraterno] tra Sally e Thomas [costruendoci sopra un’intricata storia di corna presunte, che neppure gli sceneggatori di BEAUTIFUL], notando gli scarsi effetti prodotti [come al solito] su suo figlio, decide di correre a casa sua, preparare il trolley a Sally e farsi trovare da lei sul divano, accogliendola, dicendo:

“TU STAI PER FARE UN VIAGGIO, DI SOLA ANDATA, FUORI DALLA VITA DI MIO FIGLIO!”.

Inutile specificare la destinazione del viaggio.

Tra Sally e Quinn si apre lo scontro, che Wyatt deve placare e da cui emerge quanto ci sia rimasto male per la scelta di Sally di restare a lavorare alla Forrester Creations, anziché accettare l’offerta di Bill, estorta da Wyatt a suo padre a rischio di giocarsi l’accordo di pace.

A proposito di Bill: dopo aver risolto i suoi dissidi con i figli, riconquistato la fiducia di Will, riallacciato un minimo di legame con Liam, il suo percorso di redenzione prosegue con la riconquista di Katie Logan, con un’inaspettata [ri-ri]proposta di matrimonio. Ma Katie non è solo una Logan: è anche una che dice “NO”!

Sconsolato da questo rifiuto e col brillocco in tasca, Bill va a bere a “Il Giardino”. Dunque, mi sembra arrivato il momento di provarci, poiché potrebbe essere il mio momento fortunato, quindi… BILL, EBBASTA CON ‘STE LOGAN: SCEGLI ME, PRENDI ME, AMA ME!

Angelo Iacopino