BEAUTIFUL PUNTATE ITALIANE – THOMAS confessa di non aver soccorso EMMA

Riassunto delle puntate italiane di Beautiful - 10 Novembre 2020 [Puntata n. 8171 e 8172]

Nelle puntate italiane di BEAUTIFUL, Thomas racconta a Ridge la verità sulla notte in cui è morta Emma, Bill vuole parlare con Brooke: Twittamibeautiful racconta la puntata del 10 Novembre 2020.


LEGGI ANCHE => BEAUTIFUL PUNTATE ITALIANE – SANCHEZ ritorna ad interrogare THOMAS


Liam si scusa con Brooke, per essersi lasciato prendere dalla foga, commentando di voler cacciare Thomas da quella casa, ma Brooke lo comprende e lei stessa vorrebbe sia facile poter procedere verso quella soluzione, senza compromettere il rapporto con Ridge. Anche le sorelle ritengono che Brooke si ritrovi in una situazione compromettente, ma Brooke è furiosa con Thomas, che l’ha messa nella condizione di dovere scegliere tra il combattere per tutelare sua figlia e combattere per la sopravvivenza del suo matrimonio.

Rimasto solo con Brooke, Liam continua a mettere in evidenza il pericolo che Thomas costituisce per Hope e Beth, qualora lui ritorni a vivere lì da loro. Liam non vuole che loro debbano andarsene, togliendo a Brooke la possibilità di star vicina a sua figlia, per questo le chiede se ha voglia di allearsi a lui, per trovare una soluzione che non crei disfunzioni di alcun tipo.

In ospedale, quando Sanchez esce dalla stanza, Thomas lo sbeffeggia, ritenendo ridicolo il suo tentativo di accusarlo per la morte di Emma. Mentre parla, Ridge ascolta in silenziosa attenzione, per poi chiedere seriamente se si renda conto di correre il rischio di finire in prigione. Ridge è sorpreso dalla leggerezza di suo figlio e inizia a dubitare della sua innocenza, soprattutto riguardo la morte di Emma. Thomas cerca quindi di manipolare suo padre, assumendo un tono compassionevole ed invocando il suo aiuto.

Thomas ammette di non meritare il supporto di suo padre, avendo commesso cose orribili, ma continua a reclamare il bisogno di averlo al suo fianco. Così, Ridge chiede a suo figlio di essere sincero con lui e rivelargli la verità sulla notte in cui è morta Emma. Thomas rivive quella notte nei flashback e pressato dalle domande di Ridge, ammette di averla seguita, tamponata ma di non averla uccisa. Poi, sceso dalla macchina, è rimasto sul ciglio della strada a vederla soffrire. Ridge è turbato, ma incaxxato dal comportamento del figlio, accusandolo di non aver comunque fatto nulla per aiutare la ragazza, prefendo osservare la sua morte.

Nel frattempo, Brooke riceve la visita di Bill, a cui fa presente che Ridge non c’è, nel caso in cui lo stia cercando, come l’ultima volta alla Forrester Creations, ma Bill le fa capire di aver bisogno di parlare con lei, da soli. Finiscono per discutere di Ridge e del suo modo di essere marito e padre, con Brooke che lo difende, nonostante il momento di crisi che incorre tra loro due. Spiega a Bill che è suo dovere stare accanto a suo marito e supportarlo in un momento come quello che sta vivendo.

Allo chalet, intanto, Hope e Liam continuano a godersi la loro ritrovata dimensione familiare, accanto a Beth.


Nelle prossime puntate italiane di BEAUTIFUL, Bill chiederà a Brooke di aiutarlo a controllare il GPS di Thomas.

Nell’attesa di scoprire le evoluzioni delle trame italiane, segui gli aggiornamenti di Twittamibeautiful, sul sito e i profili TwitterFacebook e Instagram.