BEAUTIFUL PERSONAGGI – 5 momenti indimenticabili della storia di TAYLOR

A molti è sembrato uno scherzetto di Halloween, la notizia del ritorno di Taylor Hayes, con il nuovo volto dell’attrice Krista Allen. Il suo esordio nei panni dell’oncologa/psichiatra più famosa di BEAUTIFUL è previsto per il 10 Dicembre 2021.

Del futuro di Taylor Hayes sappiamo poco, ma del suo passato sappiamo quasi tutto: Twittamibeautiful ti ricorda cinque momenti super cult della sua vita.

SCAMBIO DI UOVA

Nel tentativo di lasciarsi alle spalle il suo rapporto con Ridge, Taylor si butta sul nuovo fratellastro del marito: Nick Marone. Con lui tenta di mettere su famiglia, per assecondare il desiderio di Nick, di diventare padre. Taylor decide di ricorrere alla fecondazione in vitro… non l’avesse mai fatto. Il laboratorio clinico le impianta, per un errore, l’ovulo di Brooke. In seguito alla nascita del piccolo Jack [chiamato così in memoria del padre di Taylor], si scopre l’amara verità, che per Taylor è più dolorosa del parto.

taylor morgan ridge bold and beautiful

MORGAN DEWITT

Il tifone Morgan DeWitt si è abbattuto su Taylor a partire dagli anni 2000. L’ex fidanzata di Ridge ritorna in città, portandosi dietro anche il trauma dell’aborto, subito a causa di Stephanie. Morgan vuole un figlio da Ridge, che sostituisca quello perso in passato. Lui è sposato con Taylor, ma si concede a Morgan, credendo che sua moglie abbia dato il consenso. Successivamente, Morgan fa credere a Taylor e Ridge che la piccolissima Steffy è stata sbranata dagli squali. Per fortuna Taylor ritrova sua figlia a casa di Morgan, che la nasconde camuffandola con una parrucca. Taylor viene fatta prigioniera da Morgan, ha una colluttazione con lei, ma riesce a salvarsi anche grazie all’intervento di Ridge, che sfonda la parete del rifugio, a bordo di un SUV.

COLPO AL CUORE PER TAYLOR

Il 2002, Taylor dice addio a BEAUTIFUL, in modo drammatico. Dopo aver aiutato Amber a liberarsi dalla prigionia di Sheila Carter, Taylor ha un faccia a faccia con lei, a Villa Forrester. Sfoggiando il suo talento da psichiatra, Taylor cerca di rabbonire Sheila, munita di una pistola bella carica di proiettili. Riesce quasi a disarmarla, ma l’arrivo improvviso di Brooke a Villa Forrester, riaccende in Sheila l’istinto omicida. Taylor tenta di disarmarla, ma un parte un colpo dalla pistola, che ferisce mortalmente Taylor. O almeno così sembrava, poiché a distanza di anni si scopre che il Principe Omar la prende in consegna, sostituendo il corpo con un manichino realistico. Taylor ritorna viva e vegeta a casa.

LA MORTE DI DARLA

Il secondo ritorno in vita di Taylor determinò una deriva del personaggio verso quello che potremmo definire come il suo “lato oscuro”. Dopo aver collezionato un flirt con il padre di Brooke, Taylor ripiegò anche sull’alcolismo. Cercando di comportarsi come una brava madre, Taylor si catapulta ad aiutare sua figlia Phoebe, rimasta per strada a causa di una gomma forata. Non sa, però, che Phoebe ha chiamato anche Darla. Proprio mentre Darla sta aiutando Phoebe a cambiare la gomma, Taylor arriva di corsa lungo la strada nebbiosa e la investe. In preda al panico, nascondere la verità al marito di Darla, Thorne, per mesi. Un incidente, certo, ma il vero inizio della lunga caduta in disgrazia di Taylor.

LA PRIMA MORTE NON SI SCORDA MAI

La felicità di Taylor ha un primo intoppo a causa di un incidente aereo in cui tutti credono sia morta. In realtà, Taylor non sale proprio sull’aereo che poco dopo precipita, trovandosi priva di sensi nel bagno dell’aeroporto, vittima di alcuni rapinatori. Il Principe Omar la trova, se ne prende cura e se ne innamora, dal momento che Taylor somiglia alla sua defunta moglie Layla. Ridge va avanti con Brooke, che sposa per la prima volta, mentre Taylor è trattenuta da Omar, con l’inganno, nel suo palazzo. Molto tempo dopo, Taylor ritorna, con più energia che mai, annullando il primo matrimonio dei BRIDGE.

Nell’attesa di scoprire le evoluzioni delle trame di BEAUTIFUL, segui gli aggiornamenti di Twittamibeautiful, sul sito e i profili TwitterFacebook e Instagram.