BEAUTIFUL STORY – ERIC e STEPHANIE discutono del loro matrimonio

Storm si preoccupa per sua sorella, Brooke si reca alla stazione di Polizia per identificare i suoi aggressori, Eric e Stephanie discutono del loro matrimonio, Ridge annuncia il suo matrimonio imminente, Bill crede di aver liberato Caroline dalle grinfie di un donnaiolo marcato Forrester: Twittamibeautiful ti racconta la storica puntata numero 2 di BEAUTIFUL, del 24 Marzo 1987.


LEGGI ANCHE => BEAUTIFUL STORY – L’inizio di una fiaba


Katie è seduta nel soggiorno di casa, in pensiero per sua sorella Brooke, che è salita al piano di sopra per cambiarsi. E’ sulla poltrona quando rientra a casa Storm Logan, suo fratello, che gli chiede dove sia la mamma. Katie risponde che loro madre Beth è ancora al lavoro e lui ritiene che lavori troppo. Notando che qualcosa impensierisce Katie, Storm le chiede se qualcosa non va, ma proprio quando lei sta per parlare con suo fratello, dal piano di sopra scende Brooke.

Sorpresa di vedere Storm, Brooke cerca di non dare nell’occhio a suo fratello, fingendosi tranquilla e chiedendogli in prestito le chiavi dell’automobile. Storm gliele porge, ma nota il livido in viso. Brooke evita il confronto, uscendo da casa di fretta, senza dargli troppe spiegazioni.

Ci pensa Katie a spiegare a Storm cosa sia accaduto pochi attimi prima in casa loro. Gli spiega che Brooke ha ben coperto il suo livido col trucco e che è molto preoccupata, dal momento che al suo rientro a casa, aveva tutti gli abiti strappati ed era terrorizzata.

Storm si preoccupa ancora di più, quando Katie gli spiega della visita di Dave. Katie spiega che Dave si è comportato più come un poliziotto che come un fidanzato.

Nell’ufficio principale della Forrester Creations, Margo osserva dalla porta Eric, mentre lavora sui suoi bozzetti. Entra, elogiando il suo successo, ma lui le dice che Ridge sembra non essere dello stesso parere, ritenendo che i suoi modelli manchino di sensualità. Margo si chiede perché Eric dia troppo peso alle parole di Ridge e quando lui le risponde che è perché è suo figlio, lei gli ricorda che ha anche un altro figlio, molto più devoto. Eric apprezza la lealtà di Margo e la invita a bere qualcosa insieme. Scusandosi, lei rifiuta, dal momento che ha un appuntamento con qualcuno, quella sera e salutando Eric, esce dall’ufficio.

Alla stazione di Polizia, un agente informa il detective Dave Reed dell’arrivo di Brooke Logan. Brooke fissa la pistola nella fondina di Dave e spera di vedere gli “idioti viscidi” che l’hanno aggredita sulle foto segnaletiche. Dave le promette di prendere i suoi assalitore e la invita a non lasciarsi sopraffare dal risentimento verso gli uomini, dal momento che lui la ama molto.

Sfogliando le foto segnaletiche, però, Brooke non trova nessuno dei suoi aggressori. Dave le propone di parlare con un ritrattista, cui far disegnare il viso dei malviventi, ma Brooke ritiene ci sia un modo più semplice per catturarli, dal momento che le hanno fatto la minacciosa promessa di ritornare per prenderla.

A Villa Forrester, una donna elegante scende la scalinata principale, mentre Eric rientra, accolto da un cameriere che si occupa di prendere la sua borsa. La donna è Stephanie Forrester [che fa il suo esordio in questa seconda puntata], che dice a suo marito di aver sentito da un editore di moda che la sfilata è andata bene.

Eric è sicuro che i giornalisti si siano chiesti anche il perché dell’assenza di sua moglie alla sfilata. Appare evidente, dal tono della loro conversazione che vivono una crisi matrimoniale.

Eric fa notare a Stephanie che non lo apprezza come uomo e come stilista, dal momento che preferisce indossare gli abiti di un altro stilista. Stephanie, invece, allude ad una possibile relazione di suo marito con una donna giovane. I suoi sospetti ricadono su Margo, la bella assistente di Eric, che lo adora come un dio. Eric le risponde che non c’è nessun’altra donna nella sua vita, a parte lei. Si chiede che soluzione debbano prendere per dare un tono al loro matrimonio stantio, ma la loro conversazione, leggermente animata, è interrotta dall’arrivo di Ridge e Caroline.

Eric invita Caroline e Ridge ad unirsi a loro, per cena. Ridge rifiuta, accettando però di bere insieme un drink, meglio se uno champagne. Ha voglia di festeggiare e annuncia ai suoi genitori che vedranno molto più spesso Caroline, dal momento che hanno deciso di sposarsi.

Eric si congratula con i due piccioncini, mentre Stephanie ha il primo di una lunga serie di collassi improvvisi, da cui si riprende lentamente.

Caroline spiega che non hanno ancora deciso una data, così Ridge le suggerisce di sposarsi tra due settimane. Caroline acconsente, ma si chiede perché non possano restare a cena con Stephanie ed Eric. Ridge crede che lei muoia dalla voglia di correre a casa, per informare Bill della bella notizia.

Nella sua sontuosa casa, Bill Spencer offre un Martini a Margo, gongolando di aver costretto Ridge a troncare la sua frequentazione con Caroline. Margo ritiene che sia improbabile che avvenga: ha notato il modo in cui Ridge guarda la ragazza e conoscendolo è deciso ad ottenere ciò che vuole da lei. Conosce così bene Ridge, da sapere che manterrà viva la sua affascinante magia, con Caroline, fino a che lei non cederà ai suoi voleri, come molte altre donne prima.

Bill si chiede se Margo parli per esperienza personale, ma lei glissa l’argomento, contrariamente a Bill, che continua ad insinuare lei abbia avuto un trascorso con Ridge. Bill ha sempre creduto lei fosse più interessata ad Eric, di cui sa bene che il matrimonio è in crisi. Margo gli risponde che Eric non ha mai superato il limite, con lei. Bill le fa notare che neppure lui ha mai superato il limite con lei. Margo ritiene che Bill non si lasci andare con lei, perché ancora legato alla memoria di Marion, sebbene fosse morta da circa un anno ormai.

Bill ammette che è quello il motivo, seppure sua moglie avrebbe voluto vederlo andare avanti, con la sua vita. Aggiunge che Caroline è tutto ciò che ha di più prezioso al mondo e che farebbe di tutto per vederla sempre felice. Per questo motivo ha deciso di incontrare Ridge Forrester e ordinargli di stare alla larga da sua figlia.

Inconsapevole di ciò che sua figlia sta per annunciargli, Bill osserva il ritratto di sua moglie Marion, appeso sul camino. Controlla l’orologio, impaziente di veder rincasare Caroline a casa, convinto sia riuscito ad allontanarla dalle grinfie di Ridge.

A casa, nella Valley, Storm è impaziente di veder ritornare a casa Brooke. pochi istanti dopo rientra accompagnata da Dave. Brooke cerca di tranquillizzare suo fratello, dicendo che sta bene, ma lui le dice di non essere certo che sia vero, dal momento che il racconto di Katie lo ha indotto a credere sia accaduto qualcosa di grave. Dave decide di spiegare a Storm che Brooke è stata aggredita da due uomini, che volevano rapirla e violentarla. La cosa più grave, però, è che l’hanno minacciata di tornare a prenderla, motivo per cui vuole che Brooke sia scortata e protetta dalla polizia.

Storm e Dave ritengono che le loro sorelle debbano essere informate dell’accaduto. Brooke acconsente, purché tengano all’oscuro della vicenda la loro mamma.


EPISODIO SUCCESSIVO => BEAUTIFUL STORY – CAROLINE annuncia il suo matrimonio a BILL