Addio a Joseph Mascolo

L'attore Joseph Mascolo, interprete del "vero padre" di Ridge, Massimo Marone, è scomparso il 9 dicembre, malato di Alzheimer, all'età di 87 anni.

Mascolo fece il suo debutto televisivo nel 1961 e nel 1972 girò il suo primo film, Shaft colpisce ancora, con Richard Roundtree. Conquistata subito una certa popolarità, fu richiesto da vari registi; seguirono infatti titoli come Freeman, l’agente di Harlem (1973) e Lo squalo 2 (1978). Quest’ultima apparizione dette all’attore una grande fama che lo accompagnerà per tutti gli anni ’80, durante i quali sarà impegnato in innumerevoli film d’azione e molte serie tv, come L’incredibile Hulk (1979) e la miniserie I giorni del padrino (1981).

La grande passione per la musica lirica lo portò a conoscere Luciano Pavarotti, con il quale instaurò una grande amicizia, tanto che il tenore gli chiese di recitare con lui nel film Yes, Giorgio (1982), unica pellicola, tra l’altro, interpretata da Pavarotti.

Pavarotti e Joseph Mascolo

Nel 1982 la carriera di Mascolo giunse alla svolta decisiva, quando egli venne contattato per recitare in una delle serie più famose d’America, I giorni della nostra vita, nella parte del cattivo Stefano DiMera. Questo ruolo, che ha più volte lasciato per alcune stagioni per recitare in altre produzioni, gli permise di affermarsi definitivamente in campo televisivo, consentendogli anche di vincere per tre volte il Soap Opera Digest Awards come miglior cattivo in una soap opera.

DAYS OF OUR LIVES — Pictured: Joseph Mascolo as Stefano DiMera (Photo by NBC/NBCU Photo Bank via Getty Images)

Nel 2001 entrò nel cast di Beautiful, interpretando Massimo Marone, uomo del passato di Stephanie e vero padre di Ridge.

Lo ricorderemo sempre con grande affetto.


Leggi anche: