Porte, finestre e campanelli!

Cosa ne sarebbe di “Beautiful” se esistessero le serrature?

Cosa ne sarebbe di spie e spioni, se a Los Angeles la gente suonasse il campanello?
E se le finestre avessero le tende (chiuse?)

Le trame si paralizzerebbero, nessuno origlierebbe agevolmente, nessun occhio spierebbe all’interno di ville ed uffici e la vita dei protagonisti di B&B sarebbe priva di intromissioni, piatta, disdicevolmente normale per essere una soap!

Per fortuna, gli sceneggiatori se ne infischiano del buon senso – che vedrebbe ragionevolmente blindate le ville milionarie dei Forrester e degli Spencer – e lasciano che tutti si sentano i benvenuti nelle case degli altri! In spagnolo, direbbero: “mi casa es tu casa”!

Immancabilmente, qualcuno entra in casa di qualcun altro, senza bussare, senza avere problemi ad aprire la porta d’ingresso dall’esterno e senza incorrere nemmeno nello spavento di un allarme attivato! Le porte, poi, sono spesse pochi millimetri, il che significa che, anche da chiuse, ci vorrebbe poco per forzarle ed entrare… Ed altrettanto immancabilmente, le porte restano un tantino socchiuse proprio nel momento meno adatto, quel tanto che basta a lasciar vedere e sentire quello che nessuno dovrebbe né vedere né sentire.

Quando un personaggio entra in casa di un altro suonando il campanello, allertatevi: qualcosa non va! ^^

Oh, intanto che aspettate che si faccia lunedì per vedere la prossima puntata, controllate che le vostre porte e finestre siano chiuse. E che il vostro campanello funzioni!

Tags from the story
, ,