#Bold30 [i trenta anni di “Beautiful”]: I padri dei figli di Brooke [terza parte]

I vent’anni sono pazzi, ma i trenta sono border: le trame della propria vita acquistano il retrogusto di una follia ancora più inspiegabile di quella post adolescenziale, una pazzia ai confini della realtà, quasi quanto le trame che vivono quelli di Beautifullandia.

“Beautiful” spegne trenta candeline e noi di #TwittamiBeautiful festeggiamo compilando una lista di trenta curiosità, aneddoti e situazioni sui Beautiful-people.

Dopo la sigla, una nuova puntata di questa nuova serie di articoli, diretta da Chiara di #TwittamiBeautiful.

13. I PADRI DEI FIGLI DI BROOKE [TERZA PARTE]

I figli di Brooke Logan sono dei poveri disgraziati. Li immagino bullizzati e presi in giro per il susseguirsi di uomini che entrano nella vita della madre. Traumatizzati dal non capire quasi mai chi sia il loro padre. Molto spesso schifati dal vederla mezza nuda sui manifesti appiccicati per le strade de “LaLaCittà” degli Angeli.

Quasi nessuno di loro ha avuto una vita familiare normale e una crescita tradizionale, tutti portatori sani di “SORAS” [la Soap Opera Rapid Aging Syndrome, che ti permette di passare dall’asilo all’Università in poco meno di cinque puntate].

angeloiacopino simpson growing up

In tempi più recenti, finalmente arriva anche il primo figlio di Brooke e Ridge: R.J.

La genesi di R.J. è tranquilla quanto quella degli altri pargoli che lo hanno preceduto.

Quando Brooke e Ridge si sposano nella foresta brasiliana, non calcolano che l’imprevisto è sempre dietro l’angolo: infatti, evasa dal carcere in cui è rinchiusa, Sheila Carter raggiunge i due [nuovamente] sposini e rapisce Ridge.

Sconvolta, Brooke chiede aiuto a Nick Marone, che corre in suo soccorso teletrasportandosi in Brasile.

I due si mettono a cercare Ridge, ma Sheila rapisce anche loro, giusto per stare tranquilli. Nel tentativo di fuga, finisce che Ridge precipita in una fornace ed è creduto morto.

Una partita di sasso, carta, forbice richiedeva uno sforzo mentale troppo elevato per il momento concitato, così Brooke decide di ingannare il tempo con la cosa che sa fare meglio: darsi al primo che passa, ovvero Nick.

Qualche giorno più tardi, però, Ridge viene ritrovato vivo (non chiedetemi come) e i due iniziano la loro vita da novelli sposi.

Poco dopo, Brooke scopre di essere incinta e alla fine si scopre che RJ (Ridge Junior) è figlio di Ridge, ma è spedito fino alla pubertà in un collegio.

A completare il quadro, ci sarebbe un altro figlio: questa volta, il padre è certo, ma la madre no.

Taylor (che critica Brooke, ma pure lei – alla fine – ha fatto il giro delle sette Chiese con i maschi di Beautifullandia) sposa Nick Marone. All’improvviso decide di volere un figlio da lui e siccome i due non sono proprio di primo pelo, provano ad avere un figlio tramite fecondazione in vitro. Dopo tre tentativi non andati bene, Nick riesce finalmente ad avere il suo primo figlio, ma a causa di un disguido, l’ovulo impiantato nell’utero di Taylor si scopre appartenere proprio a Brooke.

La prossima volta che andate in panico per un ritardo, fate un respiro e ricordate la tranquillità delle gravidanze di Brooke.

[Continua…]

Chiara

#TwittamiBeautiful