I trent’anni italiani di BEAUTIFUL: gli auguri delle due mitiche aiutanti di Twittamibeautiful

Gli auguri del team di Twittamibeautiful, per il trentennale italiano di BEAUTIFUL

Come quella dei Forrester, Twittamibeautiful è una grande famiglia, che meriterebbe di ritrovarsi a bordo piscina, per festeggiare il trentennale italiano di BEAUTIFUL.

Al team di veterane di Twittamibeautiful, due ragazze sono entrate a far parte della famiglia, insostituibile aiuto per gestire al meglio il live twitting.

Senza di loro, ormai, ci sentiremmo perduti: Elena e Cinzia, le Twittamibeautiful’s Angels!

Anche loro hanno scritto il proprio biglietto di auguri per BEAUTIFUL, mettendoci dentro tutta la loro passione e la loro amicizia.

GLI AUGURI DI CINZIA

«4 giugno 2020… chi avrebbe mai pensato che a distanza di 30 anni mi sarei ritrovata a parlare ancora di BEAUTIFUL. Quante emozioni. La mia preferita era Caroline e dopo lei Brooke. La sua storia d’amore con Ridge mi dava le farfalle nello stomaco e ammetto che dopo il recast non è stato più lo stesso. Lo confesso, non sono stata una fedelissima durante questi anni causa impegni di lavoro. Ho ripreso con assiduità nel 2016, con Adam & Eve nella cui SL ho visto la trasformazione del personaggio di Quinn che per certi versi ha dato spunti per una trasformazione personale. E poi c’è TwittamiBeautiful… Appena creato l’account Twitter sempre nel 2016 ascoltai la Pina su Radiodeejay che parlava di questi ragazzi che si divertivano a twittare live le puntate e mi unii a loro. Condividere questa passione è stato più facile con l’avvento di internet soprattutto per la fruizione dei contenuti (diretta streaming sul lavoro durante l’ora di pranzo). Nella community ho trovato l’amicizia, quella vera. Tangibile. Quindi oggi nel trentennale posso dire grazie a Beautiful che è leggenda e grazie a TwittamiBeautiful che è una bellissima realtà. AUGURI!».

GLI AUGURI DI ELENA

«Da quando ero bambina, non ricordo un pranzo durante il quale Beautiful non mi abbia fatto compagnia a casa mia o a casa di mia nonna. I suoi protagonisti, gli intrighi e le storie sono da sempre parte della mia quotidianità, mi hanno attesa come una famiglia al ritorno da scuola o dall’università per regalarmi 15 minuti di svago dalla vita di tutti i giorni. Ho riso per resurrezioni improbabili, teste fluttuanti e bambini troppo cresciuti, ho sognato nei momenti romantici di Brooke e Ridge, cantato con Eric al pianoforte ogni Natale, imparato qualcosa come il significato della maternità surrogata quando avevo dieci anni. Mi sono affezionata tanto a questa soap e le sono grata anche per avermi permesso di conoscere la mia grande amica Cinzia e tutto il meraviglioso gruppo di TwittamiBeautiful, che ringrazio per aver creato una grande famiglia virtuale e avermi permesso di esserne parte. Tanti auguri, Beautiful! Altri 30 di questi anni!».

Ancora tanti auguri BEAUTIFUL: benvenuto nei trentenni, anche in Italia.