BEAUTIFUL PERSONAGGI – Le origini di Hope

Hope: il nome ti fu dato come incoraggiamento a non perdere mai la speranza, ma le circostanze della vita hanno rivelato, sin dall’inizio, che sei “Hopeless“, senza speranze.

Vediamole bene queste circostanze, ripercorrendo insieme alcuni episodi della vita di Hope Logan, dalle origini al post diploma.

Facciamo un bel passo indietro e torniamo ai tempi in cui Bridget era sposata con quel poco di buono di Deacon Sharpe. Col suo sguardo da triglia ingrifata, Deacon è riuscito a sedurre un gran numero di donne, compresa sua suocera Brooke [che in realtà, voleva semplicemente allontanarlo da sua figlia, facendolo passare per un latin lover].

Per gli scherzi del destino che solo gli sceneggiatori di una soap opera sanno ideare, Brooke finì con l’innamorarsi del genero e ben presto rimase incinta di lui. Una gravidanza scandalosa, che quasi inorridì la stessa Brooke: fu così che venne concepita la piccola Hope Logan [Sharpe].

Invano, Brooke cercò di far passare la creatura come figlia di Whip Jones, che innamorato di lei, si propose di sposarla, per coprire lo scandalo. Infatti, la verità emerse e Bridget ne restò sconvolta, al punto da non voler più vedere sua madre.

Hope nacque poco tempo dopo a Big Bear, dove Brooke fu assistita al parto da Stephanie e Bridget.

Hope non ebbe mai una vita facile: aveva pochi giorni di vita, quando fu rapita da Deacon.

Da piccina, si affezionò molto a “zio” Nick Marone, che ebbe sempre un atteggiamento molto paterno con lei. Nick la salvò persino da un annegamento accidentale nella piscinetta per bambini, in cui si incastrarono i riccioli biondi della piccola Hope.

A distanza di tempo, la piccina venne fatta crescere improvvisamente [nonostante giocasse insieme alla piccola Aly e ad RJ, rimasti bambini, nel frattempo]. Diciottenne, dolce, carina, tutta casa e chiesa, Hope considerava Ridge un po’ come il suo “papà” adottivo. Lo chiamò così fino a che, sconvolta da una conversazione in cui si parla di lei e di come fosse stata concepita, smise di chiamarlo “papà” e optando per un semplice “Ridge”.

Iniziò un periodo particolare per la giovane Hope, che cominciò a frequentare un fotografo che la fece ubriacare, la drogò e… per poco non ci scappò persino lo stupro.

Le cose per Hope iniziarono ad andare bene quando si fidanzò con Oliver, ma la sorellastra Steffy, gelosa, tentò di portarglielo via [un po’ per sport, un po’ per dare a Hope una scarica di adrenalina].

Le cose con Oliver diventarono complicate quando, alla festa del diploma, per uno scambio di identità, Brooke e Oliver fecero sesso, sul terrazzo di casa. Oliver credeva si trattasse di Hope, mentre Brooke lo credeva Ridge, tutto per via delle masch… sì, come no!

A questo punto, dopo vari tentativi di riconciliazione, Hope archiviò Oliver e s’innamorò di Liam. Le cose si misero subito male poiché lui fu incastrato da Amber Moore, che gli fece credere di averla messa incinta. Tutto si risolse per il meglio [la figlia di Amber è di Marcus], ma Liam complicò nuovamente le cose salvando Steffy dall’annegamento nella vasca da bagno: da qui ebbe inizio il triangolo formato da Hope, Steffy e Liam.

Hope iniziò a prendere di pillole, che le fornì Amber, entrò in depressione e per poco non annegò nella piscina [di nuovo!] dei Forrester. Andò in analisi, rifiutò una proposta di matrimonio da parte di Thomas e cercò di sposare Liam diverse volte. In tutte, fu ostacolata soprattutto da Steffy e Bill Spencer.


Le origini di Hope terminano così, ma ti consiglio di seguire le evoluzioni delle trame italiane e scoprire gli aggiornamenti di Twittamibeautiful, sul sito e i profili TwitterFacebook e Instagram.