BEAUTIFUL RICORDI – Charlotte, la stagista innamorata!

Charlotte è una stagista presso alla FC. E cede al fascino di un Forrester. Ovviamente!

Thomas Forrester non può soddisfare il suo amore per Caroline (con cui era già stato in passato, brevemente, quando la ragazza si trasferì da New York).
La giovane donna, stilista alla FC, infatti, ora è la moglie di Ridge, padre di Thomas, nonché madre del suo fratellino, Douglas (questo, almeno, è ciò che padre e matrigna hanno fatto credere all’ignaro Thomas).
La loro notte assieme ha portato al concepimento di Douglas, ma Caroline resta col marito (che le confessa che non può esser il padre del bimbo che aspetta per via della vasectomia fatta a Parigi anni prima).
Nonostante tutto, restano insieme e spacciano il bambino per figlio loro.

Thomas, dunque, è in cerca di distrazioni, e come suo padre e suo nonno prima di lui, il giovane rampollo di casa Forrester si “gode” la sua fama di latin lover congiuntamente a quella di benestante stilista nella casa di moda di cui porta il cognome (tecnicamente, è un Marone, ma so’ dettagli).
Questa volta, a cedere al suo fascino, sarà Charlotte, una stagista che si è vista poche volte sullo schermo e che, per una volta, ha qualche scena in più … nel letto con Thomas!

Il giovane stilista, infatti, in totale segretezza, vede Charlotte e la invita a casa Forrester, dove finiscono a letto insieme.

Scoperti da Caroline prima e da Ridge poi – che pianta una grana enorme perché alla Forrester sono vietati, per regolamento interno aziendale, le relazioni tra stagisti e non-stagisti – Charlotte, imbarazzatissima, scappa via.

(Tutta la nostra solidarietà va, chiaramente, a Charlotte: l’unica che non può andare con chi vuole in una azienda dove tutti hanno fatto roba con tutti!)

Seguirà un forte scontro tra Thomas e Ridge durante il quale il ragazzo colpisce il padre con un pugno: Ridge lo chiamerà “ragazzino viziato” e Thomas perde le staffe.

La scena era stata preparata con molta attenzione da Pierson Fodé e dal suo acting coach per rendere al meglio lo stato d’animo del personaggio.