BEAUTIFUL PERSONAGGI – Hope in… Hopeless situations!

Qualche curiosità che devi conoscere sul personaggio di HOPE

Hope: il nome che ti è stato dato voleva essere un incoraggiamento, date le circostanze in cui sei stata concepita e messa al mondo, ma da quel che vediamo sei Hopeless, senza speranze. Almeno per il momento.

Facciamo un bel passo indietro e torniamo ai tempi in cui Bridget era sposata con quel poco di buono di Deacon Sharpe.
Per gli scherzi del destino che solo gli sceneggiatori di soap opera sanno ideare, la suocera s’innamora del genero e scoppia una indomabile passione. Ora, siccome non bastava la relazione con Deacon, gli autori hanno pensato anche ad una gravidanza: è così che è stata concepita la piccola Hope Logan [Sharpe].

Hope non ha avuto vita facile. Aveva pochi giorni quando è stata rapita da Deacon: invano, Brooke aveva cercato di far passare la creatura per figlia di Whip Jones. Lui, innamoratissimo, la sposa e si offre di coprire lo scandalo. Lei accetta, ma le cose non vanno come dovevano andare.

Hope nasce a Big Bear, dove Brooke è assistita nel parto da Stephanie e Bridget.

Da piccina, Hope si affeziona molto a “Zio” Nick che ha un ruolo importante, paterno. Ma per poco non la uccide: doveva badare a lei mentre giocava nella piscinetta per bimbi, ma Hope rischia di morire per annegamento.

Poi, come in tutte le soap degne di questo nome, la piccina viene fatta crescere improvvisamente, ed ecco che abbiamo una diciottenne dolce e carina, tutta casa e chiesa, che vede in Ridge il suo “papà”. Lo chiama così fino a quando, sconvolta per una conversazione in cui si parla di lei e di come sia stata concepita con Deacon e con tutto lo scandalo conseguente, smette di chiamarlo “papà” e lo chiamerà solo “Ridge”. In quel periodo, capiamo che Hope non ci sta tanto con la testa, tant’è che comincia a frequentare un fotografo che la fa ubriacare, la droga e… per poco non ci scappa lo stupro.

Le cose per Hope sembrano andare bene quando si fidanza con Oliver, ma la sorellastra Steffy, gelosa, tenta, inutilmente, di portarglielo via.
Le cose con Oliver diventano critiche quando, alla festa del diploma di Hope, per uno scambio di identità, Brooke e Oliver fanno sesso. Infatti, Oliver credeva si trattasse di Hope, Brooke credeva fosse Ridge, tutto per via di come erano vestiti e mascherati… Bah!

A questo punto, dopo vari tentativi di riconciliazione, Hope archivia Oliver e s’innamora di Liam. Le cose si mettono subito male perché pare che lui abbia ingravidato Amber, poi tutto si risolve per il meglio [la figlia di Amber è di Marcus], ma a questo punto Liam salva Steffy dall’annegamento nella vasca da bagno, lei mixa gratitudine ed infatuazione e s’innamora: ha inizio il triangolo tra Hope, Steffy e Liam.

Il resto è storia recente: Hope si fa di pillole, entra in depressione, per poco non annega nella piscina dei Forrester, va in analisi, rifiuta una proposta di matrimonio da parte di Thomas [ma come!], cerca di sposare Liam in quattro occasioni, compreso il favoloso matrimonio Made in Italy, senza mai riuscirci, perché c’è sempre lo zampino di qualcuno dietro ogni fallimento. Neanche il mitico Padre Fontana ha potuto niente contro le avversità del destino. Nell’ultimo tentativo di nozze, infatti, in quel di Malibu, Seffy blocca tutto ad un passo dal “sì” dei piccioncini annunciando la sua gravidanza… ma basta un giro in moto, per far girare la ruota del destino di Hope!