BEAUTIFUL RICORDI – 2009: BILL ricatta ERIC

Perché Bill ricattò Eric, nel 2009? Scoprilo con Twittamibeautiful!

La macchina del tempo di Twittamibeautiful ritorna indietro al 2009, quando il giovane Bill Specer II, agli albori del suo arrivo a Beautifullandia, tentò di ricattare Eric Forrester, per depredargli l’azienda.

A spingere Bill contro Eric [e tutti i Forrester] fu la bonanima di suo padre, il vecchio e diabolico Bill, che poco prima di morire lasciò al figlio legittimato un video testamento, in cui lo incaricava di portare a compimento la sua vendetta nei confronti di Stephanie, suo unico e vero amore, non ricambiato.

Inizialmente, sfruttando l’odio di Stephanie per le Logan, Bill fece amicizia con Stephanie e le fornì un potentissimo mezzo per scaraventare le Logan nel burrone dello scandalo: un video-blog in cui la matriarca di casa Forrester poté narrare tanti fatterelli scabrosi su Brooke e le sue sorelle. In questo modo, Bill credette di poter portare a compimento l’operazione anti-Stephanie, distruggendo la creatura originata con il suo amato Eric: la Forrester Creations.

Dopo il video-blog, Bill Spencer iniziò a comportarsi in modo sempre più subdolo, soprattutto quando scoprì qualcosa sul passato di Eric, con cui iniziò a ricattarlo, per farsi vendere la FC a prezzo ribassato.

Bill scoprì, infatti, che Eric assunse un immigrato clandestino, in passato, e con questa informazione tentò di estorcergli la vendita della casa di moda. Per fortuna, però, Stephanie salvò Eric dalla minaccia, registrando Bill e ricattandolo a sua volta. Il round fu vinto quindi dai Forrester, ma Bill non smise di perseguitarli e non passò molto prima che operò nuovamente col proposito di annientarli, ma per il momento Twittamibeautiful si ferma qui, col racconto.

Nell’attesa di scoprire le evoluzioni delle trame italiane, segui gli aggiornamenti di Twittamibeautiful, sul sito e i profili TwitterFacebook e Instagram.