Big Bear: un luogo, un perché

C’è un posto dove la gente nasce, cresce, amoreggia e muore. No, non è l’ospedale, non è neanche casa vostra o la vostra camera da letto. È lo chalet di Big Bear!

Ci sono nate Bridget, prima, e Hope dopo, con la partoriente Brooke assistita dall’improvvisato ostetrico Ridge e, alla seconda gravidanza, dalla nemica-amica per la pelle Stephanie e dalla stessa Bridget ormai adulta.

Ci è nato il primogenito di Bridget ed Owen, Logan (ormai abbandonato al destino dei Marone).

Ci hanno amoreggiato praticamente tutti, da Taylor e Ridge, a Brooke e Ridge, da Brooke ed Eric, passando per Taylor e James Warwick (psichiatra e amico della Hayes con cui ebbe una notte d’amore quando rimasero intrappolati, appunto a Big Bear, in seguito ad un terremoto con annessa tempesta di neve e la bella dottoressa si concesse all’amico pur di non vederlo morire vergine).

Ci è morta Stephanie, proprio qualche mese fa, assistita fino all’ultimo da Brooke che, per riprendersi dallo shock si è lasciata andare ad un lungo e romantico bacio con il cognato Bill (all’insaputa della sorella, moglie dello stallone di LA).

Insomma, lo chalet di Big Bear ne ha vissute tante, forse troppe, e pensandoci bene l’ultima volta lo abbiamo visto proprio in occasione della morte della volpona d’argento. Chissà se gli sceneggiatori non staranno preparando il set per la nascita di una nuova coppia!

Voi chi ci vedreste davanti al caminetto? 🙂