BEAUTIFUL CURIOSITA’ – Le rivoluzioni LGBTQ +

Il contributo di BEAUTIFUL alla causa LGBTQ +

Ottobre è il mese in cui si onora la giornata internazionale del coming out, atto importantissimo per i membri della comunità LGBTQ +.

Con il coming out si racconta, alle persone care, della propria omosessualità, per la prima volta, ma non solo: molto spesso, costituisce il passo fondamentale di un’accettazione, di una matura comprensione di ciò che si è, al fine di non soffocare il proprio IO.

A sensibilizzare sull’accettazione delle diversità di genere, contribuiscono sempre più anche le soap opera, così come è accaduto negli ultimi anni anche in BEAUTIFUL.

Nel 2012, agli spettatori è stata rivelata la svolta sentimentale di Karen Spencer [e anche della sua interprete, che proprio in seguito a questa trama, ha fatto il suo coming out ufficiale con il pubblico]: a suo fratello Bill e al pubblico presenta sua moglie Danielle, entrambe madri di Caroline Spencer jr.

Immagine correlata

Lo stesso anno, in America, Karla Mosley e la “sua” Maya arrivano a Beautifullandia, per stravolgere gli intrighi di villa Forrester con la rivelazione della sua transessualità. Con Maya è stato, così, possibile discutere di accettazione, di divulgazione di alcune tematiche della realtà transgender, oltre che di “maternità surrogata”.

Important B&B Moments in LGBTQ+ History

Insomma, ancora una volta, le soap opera dimostrano di essere molto più che un futile prodotto televisivo di intrattenimento.

Segui sempre gli aggiornamenti di Twittamibeautiful, sul sito e sui profili TwitterFacebook e Instagram.

Angelo Iacopino