BEAUTIFUL PUNTATE AMERICANE – SHEILA viene arrestata e BROOKE scopre la verità su Capodanno

Nelle puntate americane di BEAUTIFUL, Sheila viene arrestata, Brooke scopre la verità sulla notte di Capodanno, Bill prende le difese di Brooke: Twittamibeautiful riassume la puntata americana del 16, 17 e 18 Maggio 2022 [P. 8770-8771-8772].


LEGGI ANCHE => BEAUTIFUL PUNTATE AMERICANE – SHEILA ammette di aver ucciso FINN


Smascherata da Steffy, Sheila ha gettato la maschera, ammettendo di aver sparato a lei e Finn, di cui ha provocato la morte. Nonostante lei sia convinta che non andrà in prigione per ciò che ha fatto, Ridge e gli altri le assicurano che il suo posto è proprio dietro le sbarre, una volta per tutte. Sheila continua ad accusare Steffy per la morte di Finn, dal momento che non avrebbe sparato a suo figlio, per sbaglio, se quella notte non fosse andata a cercarla, per stuzzicarla. Ridge le ordina di zittirsi, mentre Steffy le ribadisce che il suo futuro è in carcere, luogo in cui marcirà fino alla fine dei suoi giorni.

Non si stanca di recriminare la sua innocenza, Sheila Carter, sicura che suo figlio la perdonerebbe, se fosse ancora vivo. Steffy le fa notare che purtroppo Finn è morto, per causa sua e se vuole fare appello alla speranza che lui, col suo buon cuore, avrebbe potuto perdonarla, è libera di farlo, consapevole non sia la verità.

Sheila tenta di scappare dalla casa sulla scogliera, ma dalla porta d’ingresso entra un agente che le sbarra la strada. Anche dalla porta finestra sul patio, un agente le blocca la strada, seguito dal tenente Baker. Sheila viene dichiarata in arresto per l’omicidio di Finn e il tentato omicidio di Steffy Forrester. Divincolandosi inutilmente tra gli agenti, scopre inoltre che Steffy aveva indosso un registratore, affinché la polizia potesse raccogliere la sua confessione schiacciante.

Rivolgendosi a Steffy, Sheila le dice di essere ritornata a Beautifullandia solo per poter incontrare suo figlio, non per fargli del male. L’opposizione di Steffy, però, l’ha messa nella condizione di dover fare i conti con un clima di tensione, portandola a tragiche conclusioni. Steffy le promette che crescerà il piccolo Hayes come Finn, senza che mai sappia dell’esistenza di Sheila Carter. Trascinata dagli agenti fuori dall’abitazione, Sheila urla a Steffy che ritornerà da lei. Taylor rassicura sua figlia, dicendole che Sheila avrà ciò che si merita.

Rimasti da soli, ripensano a quanto accaduto. Taylor è del parere che, nella sua mente contorta, Sheila sia stata convinta di aver fatto del bene, soprattutto per quanto compiuto nei confronti di Brooke. Taylor e Steffy invitano Ridge a correre da Brooke, che merita di sapere la verità sulla notte di Capodanno.

Da sola con Taylor, Steffy spera che la verità sulla notte di Capodanno non allontani Ridge da sua madre, riavvicinandolo a Brooke. Poi, insieme ritornano a parlare di Sheila, ritenendo che Li debba sapere sia stata lei ad uccidere Finn.

Steffy parla a sua madre di ciò che prova per la morte di Finn, che crede possa entrare da un momento all’altro dalla porta. Poi, ritorna a parlare con Taylor di Ridge e della possibilità che lui ritorni con Brooke. Steffy è positiva riguardo alla possibilità che suo padre e sua madre tornino insieme. Taylor non ne è così sicura, ma ringrazia il cielo per il tempo che ha potuto trascorrere nuovamente accanto a Ridge. Steffy la invita a non perdere la speranza.

A casa di Brokke, lei parla con Hope della sua ricaduta, la notte di Capodanno. Continua a tormentarsi, per comprendere cosa l’abbia spinta a bere, senza trovare risposta. Hope crede non debba torturarsi più del dovuto, dal momento che non sembra ci siano spiegazioni.

Improvvisamente, Ridge giunge dalla sua Logan. Le racconta di Steffy, che ha recuperato la memoria e smascherato Sheila, artefice della morte di Finn e del tentato omicidio nei suoi confronti. Brooke è sconvolta dalla notizia, ma lo è ancor di più quando Ridge le rivela la verità sulla notte di Capodanno.

Brooke non riesce a credere al modo in cui Sheila abbia stravolto nuovamente le loro vite. Pensa al fatto che Finn sarebbe ancora in vita se non fosse mai ritornata in città e si dispiace per Steffy, che adesso deve affrontare la sua perdita. Ridge la ringrazia e le dice che ha sempre avuto ragione sulla notte di Capodanno. Brooke si chiede se Ridge si sia recato da lei solo per informarla di Sheila, oppure abbia intenzione di riconciliarsi con lei.

Ridge le spiega che è una decisione che non riesce ancora a prendere. Anche se ha scoperto tutto sulla notte di Capodanno, non è ancora pronto per lasciarsi alle spalle il ricordo di Brooke e Deacon che si baciano. Per questo motivo ha deciso di trasferirsi a Villa Forrester, prendendosi il tempo per capire come agire.

Allo chalet, Liam riceve una visita da Bill e Wyatt. Bill prende in giro Liam per la casa fin troppo rustica in cui vive con Hope. Liam risponde a suo padre che non gli importa lo sfarzo, volendo rendere felice Hope, che vuole vivere accanto a sua madre, soprattutto adesso che èin crisi con Ridge. Bill dice la sua anche su Ridge, che considera non all’altezza di Brooke, dal momento che avrebbe dovuto restarle accanto soprattutto in questo momento di debolezza, anziché correre tra le braccia di Taylor. Liam dice a Bill che Ridge si trova ancora a casa di Steffy. Come al solito, Bill esprime la sua considerazione secondo cui Brooke avrebbe dovuto mollare “il sarto” anni fa.

Agli Spencer si unisce Hope, che ritorna allo chalet giusto in tempo per sentire Bill prendere le difese di Brooke. Tuttavia, Hope spera che sua madre si riconcili con Ridge, diversamente da Bill, che crede lei debba lasciare “il sarto”, per qualcosa di meglio.


Nelle prossime puntate americane di BEAUTIFUL, Ridge rivela la sua decisione.

In attesa di scoprire cosa accadrà nelle puntate americane, segui le evoluzioni di BEAUTIFUL con Twittamibeautiful, sul sito e sui profili TwitterFacebook Instagram.