BEAUTIFUL PUNTATE ITALIANE – La furia di BROOKE

Riassunto della puntata italiana di Beautiful - 05 Settembre 2019

Nella puntata italiana di oggi di BEAUTIFUL, il confronto tra Brooke e il giudice McMullen, continua.

Brooke tira in ballo la sua infanzia e quella di Katie, Donna e Strorm, trascorsa nell’assenza di una figura paterna. La decisione presa da McMullen, secondo Brooke, potrebbe causare più danni di quanto egli creda. McMullen si difende dicendo che, da quanto emerso, Katie non ha nessuna intenzione di allontanare il bambino da suo padre, anzi vuole che egli sia comunque presente, ma Brooke ritorna anche sulle pressioni che lui ha ricevuto da parte di Ridge e sulla possibilità che la decisione sia stata presa in modo poco parziale. McMullen ritorna a negare tutto e minaccia Brooke di trascinare con se Ridge, qualora si scopra tutto.

Alla Spencer Publications, Bill riceve Katie e Will nel suo ufficio. Bill ha annullato tutti i suoi impegni per trascorrere del tempo con suo figlio e lui lo ringrazia. Poi Bill dice a Will di non dimenticare che sia lui, sia sua madre lo amano tanto e che un giorno, tutto l’impero Spencer sarà nelle sue mani.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone sedute

Alla Forrester Creations, nel frattempo, Brooke affronta Ridge, rivelando che ha scoperto tutto e che è pronta a rivelarlo a Bill. Ridge le impone di non farlo: quello da ora in poi, sarà il loro segreto. Lui non ha corrotto il giudice, perché ha semplicemente raccontato al giudice chi è Bill Spencer. Ma Brooke non la vede esattamente come lui ed è furiosa per il suo comportamento.

L'immagine può contenere: 1 persona, vestito elegante

Nel backstage della Forrester Creations, Steffy incontra Wyatt e si ritrovano a parlare di Sally. Wyatt la ringrazia di aver dato alla sua ragazza una nuova opportunità.

L'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta

Twittamibeautiful continua a raccontarti le puntate italiane, per assicurarti di non perdere il filo: segui gli aggiornamenti sul sito e sui profili TwitterFacebook e Instagram.

Angelo Iacopino