#TWITTAMIBEAUTIFUL IN AMERICA – L’arrivo di Flo e il mistero sulla morte della piccola Beth

Non si perde mai davvero qualcuno, finché vive accanto al proprio cuore. O alla porta di casa propria, senza che lo si sappia.

La piccola Beth, infatti, potrebbe essere ancora viva e destinata a finire tra le braccia della rivale storica di sua madre, Steffy.

Secondo gli spoiler americani, infatti, gli eventi accaduti durante la puntata in cui Hope partorisce in una piccola clinica locale, bloccata da una tempesta, con la sola assistenza del dottor Reese Buckingham, potrebbero essere andati diversamente da come tutti credono. Secondo l’ipotesi più accreditata, la piccola Beth è stata scambiata con il corpo di una bimba morta di parto quella stessa notte.

A fondamento di questa tesi, le scene in cui si vede il dottore mentre consola una donna per la morte della bambina appena partorita, proprio nel momento in cui Hope entra in reparto.

Si teme, dunque, che abbia mostrato il corpo di questa bambina ad Hope e Liam, per poi rapire la neonata Beth e rivenderla, al fine di saldare i debiti contratti con il creditore pericoloso che minaccia di uccidere sua figlia Zoe.

Grazie al rapporto che lo lega a Taylor, Reese è, inoltre, a conoscenza del desiderio di Steffy di adottare una bambina della stessa età di sua figlia, per permetterle di crescere all’interno di un rapporto di sorellanza, simile a quello che legava lei alla compianta gemella Phoebe.

Per questo motivo, Taylor entra in contatto con Flo, presentata da Reese come una ragazza con problemi economici, abbandonata dal padre della piccola e costretta a dare in adozione sua figlia, in cambio di denaro, per permetterle di crescere in un contesto più dignitoso di quello che potrebbe offrirle.

In realtà, appena il dottore resta da solo con Flo, si scopre che la ragazza è una vecchia conoscenza di Reese, cui ha chiesto aiuto per montare la truffa, che potrebbe durare per buona parte del 2019, fino a che non si scopra.

Angelo Iacopino

#TwittamiBeautiful