#SPOILER – “Sei uno uomo spregevole!”

“Sei un uomo spregevole”!
Mentre il nostro amico @FrankMcRavall no, anzi! E’ il nostro gancio di fiducia che ci porta succose clip!

Il bel “complimento” è rivolto, manco c’è bisogno di dirlo, al nostro Billozzo.
Dollar Bill, oramai ripresosi dallo scampato pericolo, è tornato a casa. Ma una visita lo coglie di sorpresa!…

La porta di casa Spencer è aperta (certo, hanno tentato di farti fuori, ma tu lasci la porta aperta, genio!) ed entra un personaggio: ha un bastone, cammina piano… la camera si alza piano piano: è il dottor Taylor Hayes! La psichiatra-psicologa di L.A. è tornata!

Le vicende dei figli (matrimoni, divorzi, gravidanze), fino ad ora, non l’avevano smossa da Parigi, dove era stata “esiliata” dagli autori dopo la ennesima fallimentare relazione con Thorne Forrester.
Ma è giunto il momento che mamma Taylor faccia qualcosa! Complice il momento felice di ripresa della sua interprete, Hunter Tylo: dopo anni di abusi, intrappolata in un matrimonio terribile, la Tylo si è ripresa la sua vita, anche quella lavorativa.

La madre di Steffy, quindi, è in città. E noi di TwittamiBeautiful ci stavamo chiedendo, pochissimi giorni fa, se non fosse il caso che questo personaggio tornasse. E’ evidente che tra noi e Brad Bell c’è una certa empatia! Detto, fatto!
Taylor è tornata subito dopo essere stata avvisata da Ridge sulla situazione della figlia Steffy.

“Se vuoi sapere esattamente cosa è successo, chiedi a Steffy” – dice Bill.
Ma senza mezzi termini, Taylor gli risponde: “Era emozionalmente ferita e tu lo sapevi e ne hai approfittato! Ne hai fatto una vittima! Ti odio per questo! Ti odio per quello che hai fatto a mia figlia! Ti odio!”

E dopo una rivelazione di odio di questa intensità, non ci meravigliamo che la dottoressa racconti a Bill Spencer… di come gli ha sparato alle spalle!!! E’ stata lei! Non Liam! E infatti, anche in questo caso, noi di TwittamiBeautiful non eravamo certi che fosse stato proprio Tofu-Liam… e i nostri dubbi erano legittimi!

“Ho visto la pistola”… dice Taylor, impugnandola nuovamente (perché, è ovvio: ti hanno sparato, meglio lasciare la pistola ancora a portata di mano, in salotto, così è già a disposizione del prossimo volontario!!!).
“Non avevo pianificato di usarla. Volevo farti vedere quanto fossi cattivo”: Taylor tocca la pistola con voluttà, manco fosse uno “sciù” al cioccolato!
E la carica, facendola scattare! Bill scatta a sua volta: trasuda paura!
“Ed era nelle mie mani, così”
“Taylor, no!”
Ah, ci piace! Ci piace!