#spoiler La decisione di Eric e un errore degli Autori

Nei giorni scorsi in Usa è andata in onda una scena straziante che ha lasciato tutti a bocca aperta e ha fatto gridare “Emmy subito!” per i due attori protagonisti

B&B – Eric Confronts Ridge from Paxton on Vimeo.

In pratica Eric, scoperta la tresca di Ridge con Quinn, fugge in hotel con Sheila quando arriva Ridge per un confronto.
Perchè non proviamo qualcosa, cerchiamo di essere onesti l’uno con l’altro. Possiamo farlo? Solo tu e me, nessun altro qui, nessuno che abbia importanza almeno…Il rapporto che ha causato il disastro non è stata quella tra me e Quinn, ma quella tra me e te. Dall’inizio, prima anche io nascessi, tu sapevi che sono un bastardo. Io sono ciò che sono e quello che sono è un uomo che vuole sempre vincere, su tutto. E tu sei stato il migliore in questo. Sei stato il mio primo avversario, sei ancora il numero uno. Mi hai licenziato e hai detto che l’unico modo per poter tornare era accettare un ruolo inferiore a quello di Steffy, la mia stessa figlia. Così ho cercato un modo per vendicarmi. E no, non è stato programmato, in qualche modo è semplicemente accaduto. Ho fatto quello che ho fatto perchè ne sono in grado, posso fare che una donna mi voglia.

C’è però una parte che non torna, quella in cui Ridge dice al padre “Dall’inizio, prima anche io nascessi, tu sapevi che sono un bastardo.”

Qui gli Autori hanno fatto un errore grossolano: nessuno sapeva della paternità di Ridge prima dell’arrivo di Massimo Marone nella soap nel 2001.
Ridge rimane ferito ad un braccio e, arrivato all’ospedale, ha bisogno di una trasfusione: così si scopre che Ridge non è figlio di Eric, ma di Massimo, con cui Stephanie aveva avuto una relazione in gioventù.

Errore o no, la scena padre-figlio è veramente un capolavoro: ecco la risposta di Eric

“Mi dispiace …. mi dispiace Ridge, ogni volta che ho voluto insultarti o maltrattarti ti ho chiamato Marone. Ti chiedo scusa per quello. Era sbagliato, sei sempre stato mio figlio, fin dal primo momento in cui tua madre ti ha messo nelle mie mani. Sono sempre stato tuo padre e tu sei diventato questo ragazzo e ci siamo divertiti insieme, abbiamo giocato, abbiamo riso. E le tue sorelle e tuo fratello …. loro ti adoravano e ti hanno dato tutta l’attenzione e l’amore che tu potessi mai volere. Tu hai imparato ad avere fame di tutto ciò e l’hai preso. Perchè ne eri in grado. Poi quando sei diventato più grande hai iniziato a disegnare e fu una sorpresa per me. Potevi disegnare …. lui poteva disegnare qualunque cosa. E poteva dirmi cose sulla forma, lo stile e il colore … potevi dirmi cose sul design che non ti avevo insegnato. Questo ti ha reso mio figlio. Così tu hai voluto emularmi e per me era bello, così ti ho introdotto agli affari, i miei affari. Non passò molto tempo prima che io e te…prima che fossimo la squadra padre e figlio … la squadra dell’anno. Avevamo l’attenzione e l’ammirazione dell’industria della moda in tutto il mondo. E tu lo amavi. Ma tu volevi essere migliore di me, volevi per te più di quell’attenzione, di quella che avevo io, così l’hai presa…. l’ha presa perchè ne era in grado. E poi hai preso … hai portato via tua madre da me, e mi hai portato via Brooke. E mi hai preso la donna che amo più di ogni altra cosa al mondo: mi hai portato via Quinn. Perchè ne eri in grado. Ho amato essere tuo padre …. tu non sarai mai più mio figlio.”

BRAVI!

Tags from the story
, , ,