#SPOILER – Clifton e Bell confermano che…

E dopo settimane e settimane di sospetti e sospettati, di detto e non detto, di pistole d’oro ed ombre senza volto, culminate con l’arresto di Ridge,  abbiamo la conferma!
Il mancato omicida è Liam! Ma se prima avevamo ancora il dubbio che ci stessero ingannando per poi metterci davanti ad un plot twist, ecco arrivare la conferma dagli stessi Scott Clifton e Brad Bell!

Dall’inizio di questa trama che vede Bill Spencer al centro dell’odio di molti se non tutti i personaggi attualmente on screen, Scott Clifton è stato l’unico a conoscere tutta la trama (assieme a Bell, capo della squadra degli autori) e a sapere di essere lui, nelle vesti di Liam, ad interpretare l’uomo misterioso che ha sparato a Bill.

Clifton racconta di aver sempre mantenuto il segreto anche con i colleghi (e persino con la moglie), con i quali fingeva di non sapere chi potesse essere il colpevole e tirava con loro ad indovinare e a fare ipotesi, senza tradirsi.

Clifton non è nuovo alla perdita della memoria del suo personaggio: ricorderete senza dubbio il suo bernoccolo sul lavandino del bagno dell’aereo per Sidney e di come sia poi svenuto nel parcheggio della FC dando modo a Quinn di rapirlo e poi di inventare tutta una storia sulla sua identità…! Anche questa volta batterà la testa su una roccia, ma resterà inconscio per poco. Evidentemente, le conseguenze non sono da poco.

Non è una trama originale, intendiamoci.
Chi segue B&B dall’inizio ricorderà che Thorne (Clayton Norcross, il primo Thorne), geloso di Ridge e Caroline, una notte, nel giardino di villa Forrester, sparò al fratello – testimone la madre Stephanie da una finestra! – per poi dimenticare tutto il giorno dopo perché si è trattato di un evento traumatico che l’incoscio ha rimosso.

Stessa storia per Rick: giovanissimo, diciamo undicenne più o meno, sparò a Grant Chambers, nuovo uomo di mammà Brooke. Anche lui rimosse il trauma e Ridge se ne assunse la responsabilità per salvare il figlio della sua Logan. Fu lo stesso Chambers, una volta ripresosi, a raccontare come andarono i fatti.

Intanto, Liam piano piano recupera la memoria di quanto ha fatto sull’onda di un impulso assolutamente irrazionale e avrà un vero e proprio esaurimento nervoso, un crollo psicologico forte causato dalla improvvisa consapevolezza di aver sparato al padre. Ovviamente, le ragioni di questo atto vanno ricercate nel trauma di aver saputo che padre e moglie sono stati a letto assieme e che lui, poi, ha continuato a corteggiarla e a minare il loro rapporto chiedendo a Steffy di sposarlo.

Clifton, già vincitore del premio Emmy, potrebbe guadagnarsi una ennesima nomination con questa nuova storyline.