BEAUTIFUL PERSONAGGI – Quinn, la pazza gioielliera forgia spadini

Un piccolo vademecum sulle follie di Beautifullandia, da Quinn a Sheila Carter

BEAUTIFUL punta al trhiller: la soap di Bradley Bell nei prossimi mesi avrà veramente delle scene ad alta tensione, che riguarderanno il nuovo personaggio di Quinn Fuller (Rena Sofers).

Ci siamo subito accorti come la designer di gioielli sia un po’ folle e nelle prossime settimane ci mostrerà tutto il suo lato oscuro.

Dopo aver messo le mani al collo ad Aly, la madre di Wyatt sarà determinata a impedire che Liam (Scott Cliffton) e Hope (Kim Matula) finiscano per stare insieme. Così, forgerà addirittura una spada con la quale vorrà uccidere il giovane Spencer… e non si fermerà qui.

Certo, Quinn sembra avere una predilezione per gli spadini: come dimenticare il doppio senso di qualche settimana fa, secondo cui lei non ha sentito per niente lo spadino di Bill sul collo (tutto questo dopo un focoso amplesso)? Di certo, il personaggio di Quinn fa tornare alla mente le altre grandi pazze di BEAUTIFUL.

Scommettiamo che ciascuno di voi ha ripensato a Sheila Carter o a Morgan Dewitt, che anni fa perseguitarono la vita dei Forrester.

Sheila sparò a Stephanie, rapì la figlia avuta da James, falsificò il test di paternità di Bridget, tentò di uccidere Taylor e rapì anche Ridge. Sicuramente, le sue malefatte sono ancora irraggiungibili per Quinn.

Altra pazza storica è sicuramente Morgan, l’ex fidanzata di Ridge che Stephanie fece abortire in gioventù. La donna tornò a Los Angeles per avere un figlio da Ridge e riuscì ad avere, con l’inganno, un rapporto sessuale con lui. Poi, cercò di uccidere Clark con un boa e rapì Steffy facendola credere morta ai genitori. La cosa più terribile di quella storyliner fu, senza dubbio, l’orrida parrucca rossa messa a Steffy, visto che Morgan avrebbe dovuto spacciarla per sua figlia. La donna sequestrò per settimane anche Taylor, fino a quando le due non furono liberate da super Ridge, che sfondò la casa della Dewitt con la macchina (senza farsi un graffio). Anni dopo, il mascellone, dopo una caduta risibile, perse la memoria e fu ritrovato proprio da Morgan, nel compianto Caffè Rousse, ora sostituito dal ventilato Giardino.

Alla lista delle folli aggiungiamo anche Pam: come dimenticare il suo piano per uccidere Donna, cospargendola di miele e gettandola “in pasto” agli orsi di Big Bear? O l’avvelenamento di Eric, in stile Desperate Housewives, coi dolcetti al limone, che siamo certi vorreste tutti assaggiare.

Alla luce di questi ricordi, converrete con noi che Quinn abbia ancora molta strada da fare e per prendere veramente un posto d’onore nella lista delle pazze da soap dovrà combinare un vero e proprio cataclisma. Tuttavia, a una strafiga come lei possiamo perdonare (quasi) tutto.