Maya, dalle stalle alle stelle

Conoscendo quel furbacchione di Bell, ci vuole poco ad immaginare il futuro di Maya Avant, una delle due nuove new entry (l’altra novità è Carter Walton, fratello di Marcus).
Ma, prima di prevedere il futuro di Maya, ricordiamo chi è e come è entrata nella soap.

Maya – con uno sguardo da folle, occhiaie fino ai piedi e con dei capelli assolutamente improponibili, cotonati come la cofana di Moira Orfei – arriva al “Dayzee’s” sbraitando contro la povera Dayzee e pretendendo di riavere la propria figlia!
In breve, capiamo che Maya, dieci anni fa, è stata arrestata per un crimine che non aveva commesso. Aveva appena avuto una bambina e Dayzee si era offerta di trovare una famiglia adottiva per la piccola. Maya, avendo poco tempo per riflettere, accetta, firma – les jeux sont faits!
Ora, Maya è stata dichiarata innocente, è libera e pensa che, in barba a firme, avvocati ed adozioni, possa riprendersi la bambina.
Ma la tragedia è dietro l’angolo: la piccina è deceduta con la famiglia in un incidente.
Dayzee comunica la notizia, ma pare che, dopo un primo momento, Maya elabori bene il lutto. Anzi, ringrazia l’amica di aver aiutato la piccola ad avere una famiglia che l’abbia resa felice.
Baci, abbracci e commozione di rito sono inclusi nella scena.

Bene. Ora, date a Bell altre tre o quattro puntate e Maya Avant non vestirà più di stracci, i capelli saranno finemente acconciati con lacca, mousse e shampoo-ricci-perfetti e se la spasserà con tre o quattro Forrester, giusto per ambientarsi e non restare indietro solo perché è l’ultima arrivata!

D’altra parte, anche Dayzee ha vissuto la stessa parabola ascendente: dalle stalle (la strada), alle stelle (ora, è una Forrester con casa, lavoro, vestiti, parrucchiere, estetista, giardiniere,…).

Adesso, non resta che aspettare che Bell, vestito da Fata Madrina, tocchi Maya con la bacchetta magica… e molto balsamo!

Tags from the story
, , ,