#NoAlTaglioDiBeautiful: lettera aperta a Mediaset

Il pubblico di Beautiful, la soap quasi trentennale che supera i 4 milioni di telespettatori ogni giorno, si sente vittima di una notevole mancanza di rispetto.

In breve, da quando è iniziato il (fallimentare?) Grande Fratello 13, Mediaset opera tagli alla soap, privando il pubblico di alcuni minuti di visione ogni giorno nonché della soppressione di un episodio, creando grossi fastidi e rendendo sgradevole la visione.

L’apoteosi del caos, poi, avviene il sabato: la mossa di Mediaset è sfruttare il vastissimo pubblico della soap per trainarlo su Amici. Benissimo. Ma almeno venisse fatto con i modi giusti.
Cosa accade? Semplice! Pochi minuti di girato intervallati da lunghissimi e ripetuti stacchi pubblicitari che ottengono, a nostro modesto parere, un effetto contrario al “traino”: molti si stufano e cambiano canale.

Riteniamo che l’affezionato pubblico della soap dovrebbe essere trattato in modo più rispettoso. Siamo telespettatori che vorrebbero solo godersi i quotidiani 20 minuti di svago offerti da Beautiful quotidianamente, ma, con la assurda e scellerata gestione degli spazi pubblicitari e dei tagli per i momenti dedicati al GF, l’azienda Mediaset rende palese che le priorità non sono quelle di tenere legato il pubblico, ma di fare i propri interessi senza badare alle conseguenze.

Se anche voi la pensate come noi aiutateci a diffondere questo post tramite l’hashtag


o mandate una mail di protesta a Mediaset.

Tags from the story
, , ,

4 Comments

Comments are closed.