Katherine Kelly Lang torna in USA e racconta…

Ultimissime!!!!
Latest news!!!!

Katherine Kelly Lang about her return to B&B, her character Brooke, her role as an ambassador for Break Away From Cancer and the Italian experience as a dancer.

#TwittamiBeautiful #BoldandBeautiful #TeamDolly #BreakAwayFromCancer #BrookeLogan

Katherine Kelly Lang ha rilasciato una lunga intervista al magazine TV GUIDE e racconta un po’ di tutto: del suo personaggio, di come le trame siano cambiate nel corso dei tre mesi di assenza dal set, di come sia stata la sua esperienza a Ballando e della vita in Italia.
Vi proponiamo un veloce sunto di quanto dichiarato dall’attrice.

Buona lettura!

*CONTIENE SPOILER*

La prima cosa che vogliamo condividere è quello che dirà Brooke Logan al suo ritorno.
Brooke troverà molte cose cambiate, e non sempre per il meglio.
In una delle prime scene, Brooke si confronterà con Quinn e Decon: “Quindi tu e Quinn, eh?” – giustamente, Brooke non ha mai nutrito fiducia in Quinn (e come darle torto!).

Di Rick, Caroline e Maya, Brooke non sa ancora nulla, sa sole che il figlio e la nuora stanno passando un momento poco favorevole.

Intanto, sarà contenta di sapere che Bill e Katie si sono riavvicinati (se n’era andata in Italia pure per dare loro una chance) e, ovviamente, è appena sparito il nastrino di Ridge dal dito di Katie.

Brooke torna dall’Europa cambiata, un po’ come è successo a Ridge dopo il ritorno da Parigi (solo che lì, è cambiato pure l’attore!).

La Lang è anche lieta di annunciare di essere ambasciatrice di breakawayfromcancer.com – suo padre ed i suoi nonni paterni sono morti di tumore e lei è entusiasta di poter partecipare ad associazioni no-profit per supportare iniziative benefiche.

Si passa poi al tasto dolente: l’esperienza a Ballando con le stelle.
La giuria – e noi lo abbiamo visto dal vivo! – è stata piuttosto cattivella, non c’erano regole, anzi, le regole venivano cambiate continuamente, a seconda dei concorrenti… i giudici volevano solo provocare delle reazioni per gli ascolti: che fossero rabbia, pianto… non importava, importavano solo gli indici di ascolto.

Le frasi che le hanno rivolto sono state sgarbate e spesso la chiamavano Brooke e non Kelly, quasi pensassero di aver a che fare col personaggio e non con la persona.

In più, le prove erano tutte filmate, eppure non hanno mai mandato in onda il momento in cui, proprio durante le prove, si è fatta male. La giuria ha preferito ignorare il “dettaglio” dell’incidente e dire che avrebbe dovuto uscire meno la sera.

Il rimedio a tutto ciò? Spegnere l’auricolare del traduttore simultaneo e sorridere, sorridere sempre, qualsiasi cosa dicessero! In questo modo, non si è fatta il sangue amaro più del dovuto e non ha dovuto sentire tutte le cose sgradevoli che le hanno detto.

In Italia, però, ha fatto anche cose belle, come dedicarsi ad una nuova linea di abbigliamento fatta in Italia e poi ha vissuto a Roma, cosa che aveva sempre voluto fare, e ha girato per il nostro paese. E aggiunge che il pubblico italiano le è stato di supporto durante il suo periodo qui. Di sicuro, è stato il periodo più pazzo della sua vita e non lo dimenticherà mai.