BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI ITALIANE – L’udienza per la custodia di Will e la sentenza del giudice

Scopri quello che accadrà nelle puntate italiane di BEAUTIFUL [agosto - settembre 2019]

Nelle puntate italiane di BEAUTIFUL, abbiamo lasciato Katie e Bill alle prese con la battaglia legale per la custodia esclusiva del piccolo Will.

Il giudice McMullen ha ascoltato per prima la deposizione di Thorne, che ha raccontato al giudice del legame instaurato con il piccolo Will durante l’assenza del padre, del suo matrimonio con Katie e del suo rapporto con la sua defunta figlia Aly.

In aula, ha poi deposto Ridge, pieno di voglia di vendetta, che ha raffigurato Bill come una persona spietata e pericolosa, citando il tuffo che gli fece fare dall’elicottero nel Golfo Persico.

Successivamente è toccato a Liam discutere del suo rapporto con Bill: pur dovendo raccontare dell’ossessione di Bill nei confronti di Steffy, però, Liam non manca di evidenziare al giudice l’affetto che Bill nutre nei confronti di Will e alla luce di questo, prega il giudice di tenere in considerazione esclusivamente questo.

Dopo Liam, è toccato a Katie deporre ed evidenziare l’assenza di Bill nella vita di Liam, negli ultimi mesi trascorsi. Poi ha occasione di parlare della sua gravidanza, di come far nascere Will sia stato rischioso per la sua salute, ma di come Bill si sia preso cura di lei e del bambino. Questa ultima dichiarazione viene abilmente utilizzata da Justin per cercare di far ammettere a Katie di essere arrivata alla battagli alegale per la custodia, solo perché manipolata dai fratelli Forrester, che vogliono vendicarsi di Bill. Katie ha risposto di essersi mossa solo perché le sta a cuore il bene di suo figlio.

Nelle prossime puntate vedremo anche la deposizione di Wyatt, che racconterà della sua relazione con Katie, dell’assenza del padre nella vita di diverse persone, non solo di Will, nell’ultimo periodo, finendo per ammettere, costretto da Cartr, che Quinn ha volutamente cercato di tenerlo lontano da Bill, per evitare cattive influenze durante la sua crescita, nonché di essere stato corrotto da suo padre con una Ferrari per rompere con Katie.

Toccherà a Brooke, poi, raccontare al giudice della depressione post parto di Katie, confluita in problemi di alcolismo, nonché del periodo in cui sua sorella scomparve, lasciandole il compito di fare da madre surrogata del piccolo Will. Carter la indurrà a confessare che l’alcolismo di Katie era motivato dall’infatuazione che Bill provava nei confronti proprio di Brooke, ma lei si limiterà a dire che, nonostante tutto, conta che Bill sia un buon padre per il piccolo Will, null’altro.

La deposizione di Bill seguirà quella di Brooke. Bill ammetterà le sue mancanze, le sue ossessioni, persino di aver fatto esplodere un palazzo con Liam e Sally all’interno, non sapendolo. Cercherà di rendere evidente al giudice come i Forrester lo abbiano trascinato nella causa legale per Will, solo per un sentimento di vendetta nei suoi riguardi. Spiegherà poi cosa voglia dire per lui essere padre e di aver sempre cercato di difendere la sua famiglia. Queste ultime affermazioni saranno confermate anche da Katie, quando parlerà dei lati positivi di un uomo come Bill e di come insieme siano stati uniti dal reciproco amore che provano per Will: ribadirà di non agire per ferire Bill o punirlo, ma esclusivamente per evitare che Will possa soffrire, poiché lei non ha intenzione di escludere suo padre dalla vita del figlio.

Dopo aver ascoltato tutti gli imputati, il giudice delibererà a favore di Katie, che ottiene la custodia esclusiva di Will. Brooke, Wyatt e Liam dicono a Bill di essere dispiaciuti, anche se Liam fa presente a suo padre che il suo amore è comunque un “amore tossico”. Bill chiederà a Katie di essere presente nel momento in cui sarà comunicato a Will l’esito della sentenza, un po’ riluttante, Katie accetta di far incontrare padre e figlio, ma dopo aver dato lei la notizia a suo figlio. Si assisterà, così, ad un emozionante incontro tra Bill e Will, in cui lui dirà a suo figlio di essere dispiaciuto per averlo deluso e di voler recuperare, dimostrandogli ancor di più l’amore che nutre nei suoi confronti.

La decisione del giudice avrà alcune conseguenze interessanti nella vita di Bill, di cui Twittamibeautiful parlerà nel prossimo articolo.

Per nuovi aggiornamenti segui Twittamibeautiful, sul sito e sui profili TwitterFacebook e Instagram.

Angelo Iacopino